La 4 Laghi Edizione 2012

4 laghi 2012Dopo il successo della prima Edizione 2011, il Trofeo Bar Teepee torna a caratterizzare la stagione estiva del ciclismo amatoriale di alto livello in Centro Italia  con un percorso raffinato al fine di esaltare i contenuti tecnici che l’orografia della Valle Santa mette a disposizione: un circuito iniziale ondulato di 10 Km (da ripetersi due volte), trampolino di lancio per i primi tentativi di fuga; a seguire un percorso centrale che svalicherà dall’enclave della Valle Santa fino al lago di Piediluco, toccando altresì le coste dello splendido lago di Ventina; l’ascesa principale verso il GPM di Morro a 770mtslm (quella che l’anno scorso decise inappellabilmente la gara con la performance maiuscola del duo Zannelli – De Cupis), la discesa tecnica di ritorno al fondovalle reatino; in conclusione, il muro di Campigliano (500mt al 15-18%) e un ulteriore giro del circuito prima di arrivare al traguardo potranno rimescolare le carte, consentendo magari recuperi in extremis. Un tracciato integrato non solo per arricchire le possibilità tattiche della competizione, ma anche per meglio illustrare lo splendido paesaggio della Valle Santa Reatina, la sua magnifica geografia caratterizzata, in alto dalla corona di monti, verso cui la corsa ascende al GPM di Morro,  in basso dai pittoreschi laghi residuali dell’antico Lacus Velinus – lago Lungo, lago di Ripasottile, Lago di Ventina e lago di Piediluco – tutti e quattro toccati dal percorso.
La ridenominazione della corsa “La quattro Laghi” intende giustappunto sottolineare questo intento di promozione del nostro territorio mediante lo strumento di una competizione di pregiato livello tecnico, di una disciplina, quale il ciclismo, estremamente popolare, una delle poche in Italia caratterizzata da un elevato numero sia di tifosi che di effettivi praticanti… Per questo il comitato organizzatore ha particolarmente ricercato il patrocinio delle istituzioni locali, Comune di Rivodutri, Pro-Loco di Rivodutri, Riserva dei Laghi Lungo e Ripasottile, istituzioni che hanno doviziosamente messo a disposizione risorse per migliorare la realizzazione dell’evento, soprattutto ai fini degli auspicati effetti di promozione territoriale.


La Cronaca

Assenti Zannelli e De Cupis, dominatori della passata edizione, e in virtù di un tracciato più pedalabile, la II edizione del Trofeo Teepee si è caratterizzata per una maggiore incertezza tattica, con continue fughe, rincorse e controfughe, con un esito determinato dalla splendida azione da finisseur di Fabrizio Giardini (Team Monarca Trevi), il quale a pochi chilometri dal traguardo ha seminato i suoi compagni di fuga tagliando in solitaria il traguardo